Galleria Borghese logo
Risultati della ricerca
X
Nessun risultato :(

Consigli per la tua ricerca:

  • I risultati del motore di ricerca si aggiornano istantaneamente non appena si modifica la chiave di ricerca.
  • Se hai inserito più di una parola, prova a semplificare la ricerca scrivendone solo una, in seguito si potranno aggiungere altre parole per filtrare i risultati.
  • Ometti parole con meno di 3 caratteri, ad esempio "il", "di", "la", perché non saranno incluse nella ricerca.
  • Non è necessario inserire accenti o maiuscole.
  • La ricerca di parole, anche se scritte parzialmente, includerà anche le diverse varianti esistenti in banca dati.
  • Se la tua ricerca non produce risultati, prova a scrivere solo i primi caratteri di una parola per vedere se esiste in banca dati.

Paesaggio con il Battesimo di Cristo

Attribuito a Patenier Joachim

(Bouvignes? 1475-80 - Anversa 1524)

Il dipinto, identificabile solo a partire dal 1833, è stato attribuito dalla critica al pittore Joachim Patenier, sebbene la qualità non consenta appieno di ascriverlo al catalogo del maestro. Rappresenta un paesaggio marino, caratterizzato da alcune montagne rocciose, che in primo piano accoglie un brano con il battesimo di Cristo.


Scheda tecnica

Inventario
202
Posizione
Datazione
1550 ca.
Tipologia
Periodo
Materia / Tecnica
olio su tavola
Misure
cm 35 x 56
Cornice

Salvator Rosa (cm 89,6 x 36,8 x 4,5)

Provenienza

Roma, collezione Borghese, 1833 (Inventario Fidecommissario 1833, p. 28; Della Pergola 1959); Acquisto dello Stato, 1902.

Restauri
  • 1953 - Mauro Manca (leggera pulitura e verniciatura)

Scheda

La provenienza di questo dipinto è tuttora ignota. L'opera, infatti, è identificabile nei documenti borghesiani solo a partire dal 1833, elencata negli elenchi fidecomissari con altri dui quadri (inv. nn. 197, 198). Descritto come anonimo da Giovanni Piancastelli (1891), fu Adolfo Venturi (1893) ad assegnarlo per la prima volta al pittore fiammingo Joachim Patenier, attribuzione ripresa da Leo van Puyvelde (1950), da Paola della Pergola (1959) e da Kristina Herrmann Fiore (2006).
Sebbene la tavoletta presenti alcune affinità con i paesaggi dell'artista, la qualità a tratti discontinua non consente di assegnarla al catalogo del pittore, il cui nome resta però una valida indicazione di maniera.

Antonio Iommelli




Bibliografia
  • G. Piancastelli, Catalogo dei quadri della Galleria Borghese, in Archivio Galleria Borghese, 1891, p. 454;
  • A. Venturi, Il Museo e la Galleria Borghese, Roma 1893, p. 122;
  • L. van Puyvelde, La Peinture Flamande à Rome, Bruxelles 1950, p. 84;
  • P. della Pergola, La Galleria Borghese. I Dipinti, II, Roma 1959, pp. 181-182, n. 270;
  • K. Herrmann Fiore, Galleria Borghese Roma scopre un tesoro. Dalla pinacoteca ai depositi un museo che non ha più segreti, San Giuliano Milanese 2006, p. 70.